/ Eventi / VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLA TRADIZIONE ARTISTICA DELLA VALTELLINA – DOMENICA 19 LUGLIO 2015

VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLA TRADIZIONE ARTISTICA DELLA VALTELLINA – DOMENICA 19 LUGLIO 2015

BESTA-Salone
DOMENICA 19 LUGLIO 2015: PARTENZA ORE 7,30 Piazzale Palasport di Ciserano GIORNATA GUIDATA DAL PROF. PAOLO MAGRINI
carla on 5 giugno 2015 - 20:19 in Eventi

 

 

DOMENICA 19 LUGLIO 2015
ALLA SCOPERTA DELLA TRADIZIONE ARTISTICA DELLA VALTELLINA

Rinascimento Alpino. Eneide e Orlando Furioso. 
Palazzo Besta a Teglio, Casa Valenti di Talamona, Santuario della Madonna di Tirano

L’itinerario si muove alla scoperta della ricchissima tradizione artistica della Valtellina tra la metà del Quattrocento ed il pieno ‘500.
Lo sguardo ravvicinato si concentra inizialmente su palazzo Besta, dimora signorile quattrocentesca che reca nei loggiati della corte interna uno straordinario ciclo di affreschi dedicati all’Eneide.
L’anonima mano dei pittori che regalarono tale magnificenza si arricchisce nei saloni di rappresentanza del I Piano, ove in particolare spicca la Sala d’Onore in cui sono narrate le vicende dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto.
La pittura evocativa del grande poema ariosteo è di poco successiva alla sua pubblicazione: questo ci permette di comprendere a pieno quanto la zona valtellinese fosse aggiornata rispetto ai grandi centri della cultura della penisola, e marcatamente di alcune Corti padane.
Gioiello assoluto, progettato dal Vignola, è il signorile Palazzo Sertoli Salis a Tirano.
Le forme austere e tardo rinascimentali dell’esterno cedono il passo alla magnificenza degli interni. Qui si rincorrono in particolare i miti olimpici che rimandano alle Metamorfosi ovidiane: le sale dedicate ad Apollo e Aurora, ad Endimione, si uniscono ad un discorso di altissimo livello che celebra la grandezza degli antichi, come nel caso della camera delle Otto meraviglie.
Palazzo Sertoli ci racconta dunque le vicende di una committenza impregnata di cultura classica che, attraverso maestranze pittoriche spesso anonime e locali, riuscì in ogni caso a competere per bellezza e gusto, con i grandi centri di produzione artistica dell’Italia settentrionale di fine ‘500.
Sempre a Tirano poi, avremo modo di ammirare il gioiello rinascimentale del locale Santuario dedicato alla Vergine.
Edificato sul luogo di una apparizione mariana dall’architetto Rodari nella seconda metà del ‘500, la chiesa della Madonna di Tirano ci regala le sue pure linee rinascimentali all’esterno, mentre al suo interno è scrigno di importanti tesori, specie dell’arte Barocca, tra cui spiccano molti lavori di pittori lombardi, e le importanti tele del Recchi. Sontuosi poi tutti i decori in stucco seicenteschi.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE –  € 37,00 soci circolo – € 42,00 non soci
La quota comprende: Trasporto con pullman G.T. – Ingressi – Guida Prof. Paolo Magrini

ISCRIZIONI –  entro il 11 luglio 2015 presso la Sede del Circolo Culturale e la Cartoleria Novità di Monica Bertola Ciserano – 0354821371

PARTENZA – ORE 7,30 dal Parcheggio PALASPORT Ciserano

scarica la LOCANDINA

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>